IC COMUNANZA

Rete Per La Didattica Della Matematica Emma Castelnuovo

Print Friendly, PDF & Email

Rete Per La Didattica Della Matematica Emma Castelnuovo

La storia

La rete nasce 2015 come esperienza regionale su iniziativa di alcuni istituti veneti facenti capo all’istituto statale istruzione secondaria superiore “Francesco Da Collo” di Conegliano (TV). La rete viene aperta su scala nazionale nel 2016 accogliendo 36 istituti da diverse regioni e il coordinamento passa al Liceo Scientifico Statale “Leonardo da Vinci” di Maglie (LE). In questa fase il nostro istituto entra a pieno titolo nella rete nazionale rappresentando le Marche insieme ad un’altra scuola pesarese.

Nel 2017 la rete si è ulteriormente ampliata e si prospetta una sempre maggiore crescita ed interesse da parte delle istituzioni scolastiche.

Finalità

“La Rete si identifica in uno spirito di collaborazione che, nel limite e nel rispetto delle leggi vigenti e delle possibilità operative, pone le istituzioni scolastiche in sinergia, in modo che, riducendo le sovrapposizioni e ampliando la copertura dei bisogni, si realizzi l’obiettivo di adempiere alle rispettive funzioni con efficacia, efficienza, qualità ed economicità.

È in questo spirito che ogni istituzione trova, nei modi e con gli strumenti con cui si esprimono i contributi specifici, le occasioni per far conoscere e ulteriormente valorizzare il proprio patrimonio culturale, inteso come insieme di tradizioni, conoscenze, risorse. (…)”

Attività

Le attività della rete perseguono iniziative relative all’ambito della didattica della matematica e della fisica e si esplicitano nella:

“(…)

  • Ricerca e sperimentazione nell’ambito della didattica della Matematica e della Fisica;
  • Formazione e aggiornamento del personale;
  • Scambio e comunicazione di best practies;
  • Programmazione e gestione delle attività o progetti comuni;
  • Rapporti con le altre istituzioni sempre nel rispetto dell’autonomia di ciascun istituto. (…)”

 

Il logo

Nasce su iniziativa della rete con il progetto-concorso “logo per la Rete Didattica Nazionale della Matematica Emma Castelnuovo”.

Durante la manifestazione conclusiva del progetto Geometiko 2017 svoltasi a Casamassella-Otranto (LE) è stato scelto quale logo ufficiale delle rete e proclamato vincitore quello proposto dagli alunni della classe 3Ctg dell’I.S.I.S. Europa di  Pomigliano D’Arco (NA) con la seguente motivazione: “Un logo che esprime il senso della leggerezza libera condensato nella sagoma di un aquilone.

Legato alla realtà ma al tempo stesso astratto come la deduzione, lieve come il pensiero eppure al tempo stesso più pesante della materia ma capace comunque di librarsi nell’etere.

Triangoli che si scompongono nelle pance colme di vento. La coda fluttuante e apparentemente insignificante.

Ma provate a toglierla, l’aquilone diventerà instabile e alla fine cadrà.

La coda è Emma Castelnuovo, lieve, flessibile eppure insostituibile. E’ li che stabilmente è la G di Geometriko, nel punto di massima stabilità.”

Documenti

Lo statuto   – Accordo_Programma_Rete_EMMA_Castelnuovo

Verbale assemblea 2017 –  Verbale_Riunione_di_Rete_EMMA_Castelnuovo

 

Chi è Emma Castelnuovo

Nata a Roma il 12 dicembre 1913, da famiglia di matematici si laureò nel 1936, vinse nel 1938 una cattedra di insegnante per la scuola media. Sospesa subito dopo per le leggi razziali, ha successivamente ottenuto premi e riconoscimenti per la sua coraggiosa spinta innovatrice della didattica della matematica attraverso i suoi numerosi lavori editoriali.

Nel 1944 fondò l’Istituto romano di cultura matematica e riunì per anni, ogni sabato pomeriggio, i suoi colleghi insegnanti di matematica per spingerli a un ripensamento dei programmi e dei metodi educativi. In quel periodo cominciò a delineare il suo nuovo «metodo attivo» per l’insegnamento della geometria intuitiva.

La sua matematica è sempre partita da un’educazione dell’occhio, l’uso di oggetti vari e lo stimolo all’immaginazione,  si ridà spessore e concretezza a sguardi assuefatti alla virtualità e spesso incapaci di andare oltre la superficie delle cose.

Dal 2002 ha cominciato a tenere nella casa-laboratorio di Cenci ogni anno, nel mese di settembre, un corso di tre giorni residenziali aperti a insegnanti di tutti gli ordini di scuola chiamato “L’officina matematica”.

Per saperne di più:

https://it.wikipedia.org/wiki/Emma_Castelnuovo

http://moked.it/blog/2014/04/17/emma-castelnuovo-1913-2014/

http://www.cencicasalab.it/node/23

Le iniziative


I convegno sulla ludodidattica


L’intervento del nostro istituto


Matematica con  le mani